OMBRA

Non ci sono piú tornata
sotto quell’albero,
a rubare l’ombra.
Anche quando
mancava,
fastidiosamente tanto,
da togliere
notte al giorno.
Sogni al sonno.
Ho imparato
che certe cose
si rubano in due,
con le dita complici
intrecciate,
pronti a scappare,
correndo,
e brividi
in pancia,
ridendo.

Solo cosí.
Per forza, cosí.

Non sia mai
arrivi Amore,
severo,
e ci trovi
con le mani nel sacco.

O addosso.

-MaríeFfe-

Pagina Facebook:  https://www.facebook.com/ilQuadernetto/